..le altre news Pubblicato da... The Space
Bookmark and Share
() - Nelle sale cinema THE SPACE
Da giovedì 30 agosto 2018 a domenica 30 settembre 2018

Cinema: Winnie The Pooh è tornato!

Cinema: Winnie The Pooh è tornato!

 

Il bambino che fu d'ispirazione per il giovane protagonista dei libri su Winnie The Pooh ormai è un uomo adulto ma torna alla fattoria dello scrittore A. A. Milne e al bosco dei cento acri. È il 1949 e Christopher Robin è soffocato dalle responsabilità e perseguitato dai traumi subiti durante la seconda guerra mondiale. Efficiente e super-impegnato manager in carriera in una compagnia di valigie, il suo compito è quello di trovare le risorse che eviterebbero il licenziamento di diversi dipendenti. Dedito alla carriera, negli anni Christopher ha perso il suo antico senso della meraviglia arrivando talvolta a sacrificare gli affetti più cari. Così, la tanto attesa e già programmata vacanza con sua moglie Evelyn e sua figlia Madeline viene infine rimandata a causa di un impegno di lavoro. L'incontro casuale, poi, con Winnie the Pooh lo riporterà indietro nel tempo ritrovando così la sua infanzia perduta.

 

 Dopo Vi presento Christopher Robin (2017), il live action del regista tedesco Marc Forster ci fa risprofondare nella magia della letteratura per ragazzi e dei vecchi cartoni Walt Disney.

 

Tanto tempo è passato da quando Christopher Robin non rivedeva il suo amico Winnie The Pooh, così Forster immagina un loro incontro nella Londra del secondo dopoguerra in un fantastico mondo in cui gli animali di pezza convivono con le persone reali. Interpretato da Ewan McGregor, Christopher Robin, che da bambino ispirò il padre, lo scrittore A. A. Milne, per il giovane protagonista delle sue storie sul celebre orso, è un uomo adulto appena tornato dalla seconda guerra mondiale che ha perso il suo antico stupore per il mondo.

 

Ma l'incontro con il suo vecchio amico gli ricorda che ha ancora tanto da imparare da Pooh e che la sua vita avrebbe bisogno di un po' di magia. "Ovviamente, Ewan è un uomo adulto, ma ha anche un aspetto infantile che sentivo fosse importante. Senti che c'è un bambino interiore in lui, che anche se è seppellito, è lì", così il regista spiega la scelta di Ewan McGregor su Entertainement Weekly.



 

Richiedi i BIGLIETTI scontati a € 5,00
 

BIGLIETTI scontati