This site uses cookies.
Cookies are essential to get the best from our websites , in fact almost all use them.
Cookies store user preferences and other information that helps us improve our website.

If you want to learn more or opt out of all or some cookies check the Cookies Policy .

Click on accept to continue browsing, clicking on any item below nonetheless consent to the use of cookies.
..le altre news Pubblicato da... Assocral Europa
Bookmark and Share
() -
Da martedì 7 giugno 2022 a venerdì 30 settembre 2022

Prima di uscire a spasso con il cane devi appoggiare...

Prima di uscire a spasso con il cane devi appoggiare...

 

... il dorso della mano sull’asfalto per 10 secondi

 

Una piacevole passeggiata può diventare un incubo per i nostri amici a quattro zampe se sono costretti a camminare sul cemento caldo. Quando li portiamo a passeggio ricordiamoci di assicurarci che l'asfalto non sia rovente per scongiurare il rischio ustioni.

 

Quando fa caldo fare una passeggiata in strada può trasformarsi in una tortura per i nostri amici a quattro zampe, che in questo modo sono più esposti anche ai pericolosi colpi di calore. In tanti ancora sottovalutano gli effetti dell’asfalto che diventa bollente nelle giornate di primavera inoltrate e in quelle estive. A chi piacerebbe camminare a piedi nudi su una strada rovente? Ovviamente a nessuno. Bene, anche per i cani si tratta di un’esperienza traumatica, anche se loro non possono esprimere il loro dolore con le parole.

 

Ricordiamoci che i nostri pelosetti non indossano scarpe. I loro cuscinetti sono particolarmente delicati e il cemento caldo può provocare ustioni molto dolorose e lesioni (che possono portare anche a infezioni).

 

Quando fuori c’è una temperatura di 30°C quella dell’asfalto può raggiungere persino i 55°C (anche se si tratta di un dato approssimativo, visto che ci vorrebbe un apposito termometro per calcolarla). Possiamo solo provare a immaginare quello che prova il nostro cane mentre passeggia o, ancora peggio, quando corre.


 

Scopri come proteggerlo

 

Fonte GreenMe